Informazioni.

L’obbligo del biglietto prima di intraprendere il viaggio vale per tutti i treni delle FFS.

A partire dall’11 dicembre 2011 è stato esteso anche al traffico a lunga percorrenza. Con l'attuale sistema di controllo nel traffico a lunga percorrenza, sarà sempre più difficile controllare tutti i viaggiatori, a causa dell'incremento delle richieste e dei tempi di percorrenza a volte brevi tra le fermate. Per questa ragione la clientela non avrà più la possibilità di acquistare un biglietto in treno, visto che in questo modo sfuggono alle FFS introiti per decine di milioni. Se le FFS rinunciassero a questi soldi, in futuro i prezzi dei biglietti dovrebbero aumentare ancora maggiormente.

Pertanto, per il traffico a lunga percorrenza, il traffico regionale e il traffico locale si considera viaggiatore munito di un biglietto parzialmente valido (RemitF) chi può esibire un biglietto di per sé valido sull'intero percorso, ma insufficiente in uno dei casi concreti qui elencati.

Con riserva di modifiche di prezzo e di prodotto.

Sostituzione Internet Explorer 11.

Microsoft continua a offrire il supporto di Internet Explorer 11 (maggiori informazioni su microsoft.comIl link si apre in una nuova finestra.). Tuttavia, continuando a utilizzare questo browser per accedere a FFS.ch, in futuro potrebbero verificarsi limitazioni alle funzionalità e problemi di visualizzazione. Per questo motivo, raccomandiamo di utilizzare un browser più moderno (ad es. Mozilla FirefoxIl link si apre in una nuova finestra.Google ChromeIl link si apre in una nuova finestra.Microsoft EdgeIl link si apre in una nuova finestra.).

Sappiamo che passare a un nuovo browser possa comportare un notevole cambio di abitudini e un certo grado di insicurezza. Grazie a un browser aggiornato, in futuro potrete accedere a Internet in modo più veloce e sicuro. Continueremo a lavorare con il massimo impegno anche in futuro per garantirvi un accesso inclusivo e senza barriere a FFS.ch.