Condizioni generali per l’uso della Swiss Bankers Travel Cash.

Con l’acquisto, la presa in consegna o l’uso della carta Swiss Bankers Travel Cash (chiamata in seguito «carta») la/il titolare della carta (chiamato in seguito «titolare della carta») stipula una relazione contrattuale con la Swiss Bankers Prepaid Services SA (chiamata in seguito «SBPS»). Si distingue  dal titolare della carta la per- sona avente diritto economico, rispettivamente la persona che ordina la ricarica della carta, che di regola è identica al titolare della carta ma non deve esserlo per forza. Le presenti condizioni generali servono a regolare la relazione contrattuale tra il titolare della carta e la SBPS. Nel caso in cui i titolare della carta e l’avente di- ritto economico non siano la stessa persona e le disposizioni delle presenti condi- zioni generali valgono anche o esclusivamente per la persona avente diritto econo- mico, ciò risulta evidente dal contenuto delle disposizioni in questione. Valgono le seguenti condizioni generali:

1. Caricamento della carta.

Possono essere caricate sulla carta somme di denaro mediante l’emittente della carta. La persona che richiede il caricamento di una carta deve essere l’avente diritto economico dei beni patrimoniali caricati. La carta viene registrata presso la SBPS con il nome, l’indirizzo di domicilio, la data di nascita e la nazionalità della persona avente diritto economico.

2. Limite del conto carta.

Il conto carta è amministrato dalla SBPS. Esso viene ca- ricato con un importo in CHF, EUR o USD. Il saldo massimo del conto carta am- monta a CHF 10 000.–, EUR 10 000.– o USD 10 000.–. La SBPS si riserva il diritto di limitare l’importo massimo che è possibile caricare su una carta durante un periodo di 365 giorni.

3. Numero massimo di carte.

Ogni titolare della carta non può possederne più di cinque e una sola persona non può essere l’avente diritto economico di più di cin- que carte. In nessun momento il saldo totale delle carte appartenenti a un singolo titolare o a un avente diritto economico può superare USD 50 000.– o il valore equi- valente in EUR o in CHF. La SBPS si riserva il diritto di limitare ulteriormente il nu- mero di carte per persona fisica o giuridica.

4. Avente diritto alla carta.

Il diritto d’uso della carta a carico del conto carta è consentito unicamente alla persona i cui dati personali sono stati trasmessi elettronicamente alla SBPS e registrati in occasione del primo caricamento della carta in qualità di «titolare della carta».

5. Codice PIN.

Il titolare della carta riceve il codice PIN di ogni carta diretta- mente o per posta in una lettera separata e sigillata dalla SBPS o dal punto di emis- sione.

6. Accettazione della carta.

Il titolare della carta può prelevare contanti o pagare senza contanti esclusivamente ai distributori  automatici e alle casse recanti il logo Mastercard o in Internet presso gli online shop che accettano le carte Mastercard.

7. Pagamento con la carta in Internet.

Il titolare della carta si autentica al momento di pagare in Internet immettendo il proprio nome, il numero della carta, la data di scadenza della carta e il codice CVC riportato sul retro della carta. Se l’online shop richiede il metodo di pagamento SecureCode™, il titolare della car- ta è tenuto a registrare la propria carta un’unica volta per il sistema SecureCode dove definirà un SecureCode personale e un avviso di sicurezza personale. Senza registrazione, non gli sarà possibile pagare con la sua carta presso questo partico- lare online shop. Con l’attivazione della transazione, il titolare della carta riconosce le richieste fissate dall’online shop. Contemporaneamente, ordina irrevocabilmen- te alla SBPS di accreditare gli importi richiesti all’online shop.

8. Obblighi di diligenza.

L’uso della carta comporta in particolare i seguenti obbli- ghi di diligenza per il titolare della carta:

a) Custodia: la carta deve essere custodita con cura, come se si trattasse di con- tanti.

b) Segretezza: il codice PIN, il SecureCode e l’avviso di sicurezza (vedi cifra 7) devono essere custoditi con cura e separati tra loro e dalla carta. Essi devono restare segreti. In nessun caso devono essere annotati sulla carta, salvati in forma elettronica o comunicati ad altre persone.

c) Modifica del codice PIN e del SecureCode: i codici PIN e SecureCode modificati non devono essere facilmente identificabili (numero di telefono, data di nascita, targa della macchina, ecc.).

d) Annuncio in caso di perdita: la SBPS deve essere immediatamente avvisata del- la perdita della carta, del codice PIN o del SecureCode.

e) Annuncio alla polizia in caso di sinistro: il titolare della carta deve contribuire a chiarire il caso e a ridurre i danni al meglio delle sue capacità. Se sono stati com- messi atti punibili, deve immediatamente sporgere denuncia alla polizia.

f)  Controllo del conto carta: il titolare della carta è tenuto a controllare almeno una volta al mese il suo conto carta e soprattutto prima di ricaricare la carta, online sul sito www.travelcash.ch, Il link si apre in una nuova finestra.oppure mediante l’app «My Card» o ancora per tele- fono contattando il Servizio clienti della SBPS al numero +41 31 710 12 15. In caso di incongruenze, in particolare in caso di sospetto di abuso, la SBPS deve essere informata immediatamente per iscritto, al più tardi entro 30 giorni dalla constatazione.

g) Rispetto delle prescrizioni legali: il titolare della carta è responsabile del rispetto delle prescrizioni legali che gli vengono applicate (comprese le leggi fiscali) e le osserva in ogni momento.

h) I cambiamenti dei dati forniti al momento dell’ordine devono essere comunicati tempestivamente e per iscritto al Servizio clienti della SBPS.

9. Legittimazione, addebito e assunzione del rischio.

Ogni persona che con l’im- missione della carta e digitando il codice PIN corrispondente si legittima presso un apparecchio abilitato a tale scopo oppure su Internet digitando il nome del titolare della carta, il numero della carta, la data di scadenza, il codice CVC che appare sul retro della carta e il SecureCode, è abilitata all’uso della carta nei confronti della SBPS. Ciò vale anche nel caso in cui la persona non sia il titolare della carta secondo la cifra 4. Parimenti, la SBPS è autorizzata ad addebitare al conto carta l’importo della transazione così eseguita e registrata elettronicamente. Eventuali controversie riguardanti incongruenze e contestazioni relative a merci o a presta- zioni, così come i diritti risultanti, devono essere regolate dal titolare della carta direttamente con il punto d’incasso e annotati per iscritto.

10. Copertura dei danni in caso di non colpevolezza.

Qualsiasi danno risultante dall’impiego abusivo della carta da parte di terzi deve essere annunciato immedia- tamente alla SBPS dopo la sua scoperta. A condizione che il titolare della carta ab- bia rispettato tutte le condizioni per l’uso della carta (in particolare gli obblighi di diligenza secondo la cifra 8) e che comunque non sussista colpa, la SBPS si assu- me i danni risultanti dall’impiego abusivo della carta. Parimenti, sono coperti anche i danni derivati della falsificazione o della contraffazione della carta. Tutti i danni ac- cessori di qualunque tipo non sono coperti. Con la ricezione dell’indennità, il tito- lare della carta cede alla SBPS le sue pretese di risarcimento. Nel caso contrario, il titolare della carta risponde per qualunque danno subito dalla SBPS nel caso di una violazione dei suoi obblighi o di quelli dell’avente diritto economico. La SBPS può addebitare l’ammontare del danno al conto carta.

11. Tasse.

Per l’elaborazione delle transazioni effettuate con la carta e per le pre- stazioni di servizio fornite dalla SBPS, quest’ultima può riscuotere delle tasse al momento del caricamento della carta o del conto carta. La SBPS ha inoltre il diritto di addebitare eventuali tasse riscosse dai gestori dei distributori automatici. Le tasse note alla SBPS sono pubblicate sul sito internet della SBPS (www.swissbankers.ch). Si riserva l’applicazione di tariffe divergenti in base alle disposizioni dell’emittente della carta.

12. Prelevamento in un’altra valuta.

Nei paesi con un’altra valuta rispetto alla va- luta del conto carta, i prelevamenti avvengono in valuta locale. Per la conversione si applica il tasso di cambio della SBPS al momento del prelevamento.

13. Guasti tecnici e interruzione d’esercizio.

Il titolare della carta non può far va- lere alcun diritto al risarcimento in caso di guasti tecnici o interruzioni d’esercizio che impediscano l’uso corretto della carta.

14. Blocco.

La SBPS blocca la carta nel caso in cui il titolare della carta lo richieda espressamente oppure annunci lo smarrimento della carta e/o del codice PIN. Il blocco deve essere richiesto alla SBPS dal titolare della carta o – se non identico al titolare della carta – dall’avente diritto economico. La SBPS ha il diritto di addebitare il conto carta per qualsiasi impiego della carta avvenuto prima dell’attuazione effettiva del blocco. La SBPS non si assume alcuna respon- sabilità per danni cagionati al titolare della carta a seguito di un blocco avvenuto per errore. La SBPS si riserva il diritto di bloccare una carta se sussiste il sospetto fondato di un impiego non autorizzato o fraudolento.

15. Dati del conto.

La SBPS non si assume alcuna responsabilità per l’esattezza e la completezza delle informazioni e dei dati che possono essere consultati ai di- stributori automatici e su Internet. In particolare, i dati riguardanti i conti (saldo, estratti, transazioni, ecc.) devono essere considerati provvisori e non vincolanti. Pa- rimenti, tutte le informazioni della SBPS non rappresentano in alcun modo offerte vincolanti.

16. Validità della carta.

La durata è riportata sul verso della carta. Allo scadere del- la validità, il saldo della carta non va perduto. Su richiesta del titolare della carta, esso viene trasferito su una nuova carta oppure, versando una tassa, su un conto indicato dal richiedente. Allo scadere della validità della carta, al conto carta viene addebitata una tassa di elaborazione annua, mentre i conti carta senza credito ven- gono annullati.

17. Protezione dei dati.

I dati riguardanti il titolare della carta e l’avente diritto eco- nomico sono trattati in maniera strettamente confidenziale. Nell’ambito della ge- stione delle carte che avviene all’interno del gruppo, i collaboratori delle società del gruppo SBPS che lavorano in Svizzera e all’estero possono avere accesso ai dati mediante i sistemi informatici interni al gruppo. Il titolare della carta e – se non iden- tico al titolare della carta – l’avente diritto economico, si dichiarano d’accordo che la SBPS e l’emittente della carta abbiano diritto a esaminare, rispettivamente trasmettere, i dati sulla propria persona, le transazioni effettuate con la carta e il sal- do attuale del conto nel rispetto della riservatezza e nel contesto degli obblighi le- gali e normativi (ad esempio secondo la legge sul riciclaggio di denaro).

18. Esternalizzazione dei settori d’attività e delle prestazioni.

Nell’ambito delle disposizioni di vigilanza e secondo le indicazioni dell’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA, la SBPS può esternalizzare singoli settori d’attività e prestazioni di servizio (ad esempio gestione dei sistemi informatici, revisione inter- na, compliance e controlli dei rischi, ecc.) a fornitori di servizi in Svizzera.

19. Non rivendicazione.

In presenza di averi non rivendicati ai sensi dell’art. 45 dell’Ordinanza sulle banche o di averi senza contatto ai sensi del pt. 12 delle Direttive Narilo dell’Associazione delle banche svizzere, la SBPS ha il diritto di trasmettere agli uffici competenti i dati del cliente. La SBPS può addebitare al conto carta le spese, in particolare le spese generate dalle ricerche specifiche rese necessarie dalla mancata rivendicazione e dall’assenza di contatto.

20. Modifica della condizioni generali.

La SBPS si riserva il diritto di modificare le condizioni generali in qualsiasi momento. Le condizioni generali modificate en- trano in vigore senza un parere contrario scritto da parte del titolare della carta o – se non identico al titolare della carta – dell’avente diritto economico due mesi dopo il momento della loro pubblicazione sul sito www.swissbankers.ch. Il link si apre in una nuova finestra.Nei due mesi tra la pubblicazione delle modifiche suggerite e la loro entrata in vigore, il titolare della carta ha il diritto di rescindere il rapporto contrattuale in qualsiasi momento in forma scritta.

21. Disdetta.

Il rapporto contrattuale termina di principio con la scadenza della va- lidità della carta secondo la cifra 16. In presenza di motivazioni importanti, la SBPS può disdire il rapporto contrattuale in qualsiasi momento senza preavviso, ma con l’obbligo di informare tempestivamente il titolare della carta.

22. Diritto applicabile e foro.

Tutti i rapporti giuridici con la SBPS sottostanno al diritto svizzero. Il foro competente è Berna.

Le «Condizioni generali» aggiornate possono essere consultate sul sito www.swissbankers.ch. Il link si apre in una nuova finestra.Il titolare della carta può anche richiedere una copia cartacea alla SBPS.

Swiss Bankers Prepaid Services AG
3506 Grosshöchstetten, Switzerland
+41 31 710 12 15, www.swissbankers.ch/mastercard
info@swissbankers.ch

Version: 9.01.10.02/7.15/50‘

Ulteriori contenuti