Un CityTree è efficace come 275 alberi.

Il CityTree purifica l’aria, migliora la qualità della sosta e permette di trovare un po’ di fresco in estate.

Durante i mesi estivi la stazione di Neuchâtel ha il privilegio di ospitare un CityTree, un «albero urbano» con uno speciale fogliame sempreverde e una panchina, sul piazzale davanti all’ingresso principale.

Il CityTree migliora la qualità della sosta: assorbe le polveri fini, gli ossidi d’azoto e l’anidride carbonica, rinfresca l’aria e consente ai passanti di sedersi. Grazie a un sistema d’irrigazione e concimazione completamente automatizzato, il CityTree è perfettamente autonomo e può essere installato ovunque. L’albero è dotato di pannelli solari che producono l’energia necessaria al suo funzionamento e di batterie di accumulo. Il CityTree sfrutta anche la tecnologia IoT (Internet of Things) che permette di misurare e analizzare la prestazione ambientale, come il tasso di assorbimento delle polveri fini o dell’anidride carbonica.

Per il momento si tratta dell’unico «albero urbano» gestito dalle FFS. Il CityTree si trova ancora in una fase di test durante la quale saranno valutate eventuali altre ubicazioni. Se adempierà alla sua funzione ambientale e verrà utilizzato e apprezzato dai clienti, probabilmente in futuro lo si ritroverà anche in altre stazioni.

Le FFS rinverdiscono le stazioni.

Le FFS attribuiscono grande importanza al benessere dei loro clienti nelle stazioni e nelle aree circostanti. Per questo motivo si impegnano per garantire la pulizia, un’offerta di posti a sedere adeguata, una buona illuminazione e una temperatura gradevole. Le piante e gli alberi migliorano la qualità dell’aria e creano una bella atmosfera. In futuro, pertanto, le FFS intendono rinverdire ulteriormente le stazioni.

Ulteriori contenuti