Presenting Destination.

Su questa pagina vi presentiamo ogni anno dieci diverse destinazioni turistiche della Svizzera che davvero vale la pena visitare.

Momenti indimenticabili nella primavera ticinese.

È raro trovare una regione più ricca di contrasti del Ticino. Le temperature miti assicurano, in primavera, una straordinaria fioritura intorno ai laghi, mentre in autunno, la natura risplende in una spettacolare varietà di colori. Tranquille valli e remoti villaggi si alternano a piazze pulsanti di vitalità, in cui si respira la leggerezza della dolce vita mediterranea. Ognuno di questi luoghi offre piccoli momenti unici che nel loro insieme contribuiscono a regalare un soggiorno magnifico, che rimarrà a lungo nel cuore dei visitatori.

La frutta maturata al sole, i formaggi saporiti, le salsicce di capra, il pane croccante e la farina per polenta: una visita al mercato del sabato a Bellinzona è una gioia autentica per ogni buongustaio. 120 produttori della regione offrono le loro specialità lungo le vie del centro storico. Abbinando una visita ai tre castelli medievali, patrimonio culturale mondiale dell’UNESCO, si respira la storia, passo per passo.

Nel Medioevo, si diffuse in Europa la nobile arte della falconeria. I visitatori della Falconeria di Locarno, sul Lago Maggiore, possono ammirare ancor oggi il volo maestoso dell’aquila, la presa fulminea del falco, il lento librarsi in aria del gufo reale.

Dalle alture del Ticino, inoltre, si gode di un panorama da cartolina. Soprattutto la vista dal Monte Lema è incomparabile: da un lato scintilla in basso il Lago di Lugano, dall’altro il Lago Maggiore, entrambi pittorescamente incastonati nelle montagne del Ticino meridionale.

Questi e molti altri piccoli momenti indimenticabili completano il mosaico che contraddistingue il Cantone a sud delle Alpi. Buon soggiorno!

Elia Frapolli, Direttore Ticino Turismo

Ulteriori contenuti

Maggiori informazioni sul tema.